News

PASTICCIO PdR

30.1.07

MEGLIO CHE NIENTE....

Con le elezioni alle porte è giunto il momento di trarre delle conclusioni sul lavoro che l'attuale amministrazione ha svolto....
Non siamo quì per criticare a prescindere sia ben chiaro ma solo per osservare, basandoci sui fatti, tutto ciò che è accaduto in questi ultimi 5 anni di "governo".
Beh iniziamo col dare i giusti meriti ad un sindaco che quantomeno ha smosso le acque, a differenza dei suoi "latitanti" colleghi predecessori, realizzando alcune delle "grandi opere" che abbiamo visto nascere in questi ultimi mesi...
Ovviamente la nostra attenzione non riguarda il ponte sullo stretto o la TAV (le cui speranze di realizzazione sono state subito stroncate dall'allegra banda Prodiana) ma è bensì rivolta alle varie strade e stradine che sono state asfaltate, come anche a quei cantieri che dovrebbero partire da quì a poco......
Senza entrare nel merito del discorso Castel Camponeschi e dei suoi propositi di avvio, ai quali di sicuro nessuno c'ha mai creduto, vorremmo focalizzare l'attenzione su quello che dovrà (dovrebbe????) cicciare fuori entro il prossimo autunno a sette fonti.
Adesso partendo dal presupposto del "meglio questo che niente" ci si chiede quale possa essere l'effettivo utilizzo di un complesso calcistico regolamentare in un comune che:
  • 1° ne ha già uno.
  • 2° non ha e non avrà mai una squadra di calcio.
Adesso in base a questa semplice riflessione è ancora più semplice giungere alla conclusione che questa "grande opera", se davvero realizzata, non avrà aulcun tipo di utilizzo, fermo restando che un torneo organizzato una volta all'anno con una pecora in palio giustifichi i soldi che si andranno a spendere(che proprio pochini non sono e per una volta che ce li danno....).
Un paio di campi da calcetto in sintetico(la spesa sarebbe stata simile se non inferiore) non sarebbero stati forse una scelta più giusta e perchè no remunerativa per le casse di un comune che da sempre vive solo ed unicamente di finanziamenti pubblici?.
Ci sono poi delle ulteriore riflessioni che se fatte nutrono ancor più dubbi(se possibile) sulla decisione presa...
Ci si chiede, ad esempio, se chi ha deciso di optare per un campo in erba sappia che tipo d'impegno è chiamato a svolgere colui o coloro che dovranno far sì che il campo rimanga IN ERBA!!!Manutenzione, taglio(e non una volta l'anno), innaffiamento e quant'altro..
Chi sarà la persona fisica che garantirà il mantenimento del campo una volta consegnato dalla ditta appaltatrice?
Il buon Nando????
Verrà dato in gestione, semmai lo vorranno, agli attuali gestori del vicino chalet????
Entrambe le opzioni ci lasciano con delle leggittime riserve al riguardo!!!
L'esempio dei capannoni, pardon! dei CIRCOLI BOCCIOFILI è ancora troppo vivo per non pensare ad una fine simile anche del nostro futuro STADIO.
Ad ogni buon conto caro Francesco....meglio che niente!!
PALMIRO CANGINI
sciiplinato fondatore

9 commenti:

Orion ha detto...

Bhe,no,hai dimenticato un'opera fondamentale in programma: il monumento ai caduti con relativa ristrutturazione della piazza!! Ovviamente a spese dei generosi cittadini!!! A parte la naturale approvazione che giustamente sta riscuotendo,sorprende il fatto che tra i promotori ci siano alcuni consiglieri comunali: gli stessi che hanno precedentemente approvato (se non sbaglio)l'aumento dello stipendio del sindaco (molto superiore a quello dei predecessori !). Verrebbe da chiedersi: prima 'sperperate', poi cercate soldi per opere pubbliche ai cittadini !!???

il partigiano Johnny ha detto...

Benvenuto/a Orion!!! Dal nome che porti fatico a capire se sei una donna oppure un maskietto....se il riferimento è alle stelle...presumo tu sia donna. Correggimi se sbaglio. Come primo intervenvento esterno nel nostro blog, meriti doverose congratulazioni! purtroppo per te nn hai vinto nulla, ma sei entrata dritta dritta nella storia breve del primo blog pratense.
In merito alle tue affermazioni invece, nn essendo io l'autore del post a cui hai rsp, mi limito a rilevare che sei si informata e quindi paesana anke te, ma purtuttavia alcune cose che dici sono inesatte.
1) i predecessori del Di Marco nn erano affatto stipendiati;
2) il Di Marco, per dovere di cronaca, ha recentemente rinunciato al suo compenso preferendo quello da Presidente della Comunità Montana;
2) se ti riferisci alla parte di opposizione che frequenta questo blog, è vero che approvò lo "stipendo" x il Sindaco, tra l'altro con motivazioni a mio avviso condivisibili, ma è altrettanto vero che da tempo ha mollato il comitato promotore dell'intervento a cui fai riferimento per acclamate incompatibilità.
con questo ti saluto e ti avviso;
aspettati una contro rsp a breve da PALMIRO, ed evidentemente dall'opposizione DE SANTIS.

Anonimo ha detto...

Apertura cantiere?????.......ci andremo a raccogliere la cicoria tra un paio d'anni nel vostro orticello nuovo caro il mio partigiano!!!!!!
P.S. Colgo l'occasione per salutare il nostro nuovo blogger...Un caloroso benvenuto al nostro/a ORION!!!!
P. CANGINI.

il partigiano johnny ha detto...

Palmiro!!!! il tuo è un tranello, ed io, che faccio per nome una vita di guerriglia, NN CI CASCO! T'aspetto al piano, fuori dalla makkia...

DE SANTIS LA MINORANZA ha detto...

Un saluto a te e ben venuto ORION
Bene.... di sicuro è più interessante ciò che sta accadendo in questo blog, che nei consigli comunali del nostro paesello, paragonabili ad una riunione di condominio come dice il nostro partigiano Jhonny.
Orion, credo (ne sono sicuro) si riferisce hai promotori del monumento e quindi a qualche consigliere di maggioranza e addirittura a qualche assessore, fautori di questue. Confermo anch'io, che il nostro blogger di minoranza, dalla prima riunione ha mollato il comitato promotore del monumento per acclamate incompatibilità.
Comunque,
per essere più chiari possibile, essendo libero professionista (avvocato)e allo stesso tempo dipendente pubblico (insegnante), L'indomani la sua elezione il nostro sindaco aveva diritto, (essendo il nostro un comune sotto a duemila abitanti) ad uno stipendio pari a millecinquecento euri lordi circa da libero professionista e seicento euri circa da dipendente,
la sua scelta e stata la prima, chiaro no!!??? (come avrebbe detto, lui, il grande... i cazz no!!!)
Non dimenticate i nostri assessori, si proprio loro... aventi diritto ad un gettone di presenza valido per ogni giunta o consiglio, pari ad una somma che non conosco di preciso ma circa venticinque euri, e rivendicata nei confronti del segretario reo del mancato pagamento, questo, qualche consiglio passato.
Il recente, per ciò che riguarda il sindaco è come ci illustra il nostro partigiano.
Il tutto per essere sempre più chiari.
A mio avviso, si lascia passare il RIMBORSO SPESE,(come lo chiamano i componenti della giunta) ma, si lasciano passare, i risultati di questa gestione dopo questa legislatura? , il nostro comune dopo cinque anni di amministrazione avrebbe dovuto avere un deciso miglioramento, avremmo dovuto percepire veramente un cambiamento, si.. un cambiamento, quella forza libera di cambiamento che tanto ci manca!
DE SANTIS LA MINORANZA

Dai Palmiro, in un campo di calcio ben fatto, (e sottolineo ben fatto Jhonny…) ne escono addirittura tre di campi da calcetto, non vedo la non compatibilità. I finanziamenti pubblici, ormai, hanno un indirizzo ben preciso, non ricordo bene il bando, ma il nostro era per migliorare strutture sportive già esistenti. L’unica struttura sportiva esistente di proprietà del comune è il campo di settefonti. Non è minimamente pensabile, usare un finanziamento ben indirizzato, per realizzare un’altra cosa, si perde il finanziamento. Anche il nostro sindaco voleva indirizzarlo per un campo da calcetto dietro le case popolari, ma poi, credo si sia reso conto della cazzata, non realizzando ne l’uno ne l’altro.
Un saluto a voi blogger

P.CANGINI ha detto...

Azzzz noto con piacere come una mia su questo blog abbia riscosso lo stesso clamore che ha avuto la lettera di Miriam Raffaella Bartolini (nome d'arte Veronica Lario, in Berlusconi)..Detto questo è doverosa una precisazione.
Il mio post, e l'ho specificato subito, non era di critica nei confronti dell'attuale amministrazione,o meglio del sindaco.Tutt'altro se sapete leggere!!
L'intervento, poi, si è focalizzato su quella che potrebbe essere una realizzazione diversa da quella prevista, per i motivi che non stò quì a ripetere, ma che a me continuano a sembrare pertinenti...
Ribadisco comunque che un comune come il nostro ha solo margini di miglioramento e quindi una qualsiasi struttura è ben accetta.. E' per questo che NON sono assolutamente contrario al progetto(il senso del "meglio che niente" era quello).

Chiudo con una risposta al caro DE SANTIS visto che si è scomodato anche lui:
struttura esistente????
struttura esistente????
struttura esistente????
STRUTTURA ESISTENTE????
....mi fai morire dal ridere!!!!!!

DE SANTIS LA MINORANZA ha detto...

L'unica stuttura esistente comunale, pensa un pò come siamo messi.....

Orion ha detto...

Per me a 7fonti ci si può fare, (visto che i fondi devono essere spesi) pure una pista di atterraggio per i boing-747 (400 passeggeri), non è questo il punto!!Bisogna almeno valutare una reale prospettiva per il futuro; e su questo che non mi piace l'atteggiamento dell'amministrazione: per es. su l'unica manifestazione che ha portato pubblicità,clamore ed interesse: la sagra!! Infatti 2000 persone a Prata D'Ansidonia non le porti neanche se fai un concerto degli U2 al 'nuovo stadio' di 7fonti!! Prata è ancora adesso conosciuta per la sagra e non certo per il pur rispettabile e valido premio di poesia!! Bene, sarebbe stato utile un profiquo interesse dell'amministrazione invece delle polemiche di cui è stato protagonista il sindaco: ricordo bene quando su 'Prata e dintorni' definì "arrotolatrici di gnocchi" le signore che che lavoravano alla sagra, con scarso rispetto del lavoro umano. Penso che a queste signore e non solo,che sicuramente lo voteranno, bisogna ricordarlo .....

Un saluto ai blogger

Anonimo ha detto...

In risposta a Orion, ma se non sbaglio, ho visto anche te tirar fuori il portafoglio, per finanziare quest'opera che non approvi. Mio caro, se vuoi fare il polemico o il politico, cerca d'esser coerrente con te stesso, e soprattutto, non aver sempre paura di "quel che dicono gli altri", perché gli altri avranno sempre da dire qualcosa...